Diploma Mediatore Linguistico equipollente Diploma di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica

La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Napoli è riconosciuta dal Ministero dell’Università con decreto 21.01.2009  (Sede Napoli) e con decreto Ministeriale del 22.06.2012 ( Sede di Roma) ed è pertanto abilitata ad attivare corsi di studi di durata triennale e a rilasciare il

DIPLOMA DI MEDIATORE LINGUISTICO

equipollente al

DIPLOMA DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA classe L-12

conseguito nelle Università Statali

A partire dall’a.a. 2010/11 il piano di studi della facoltà viene adeguato in base al D.M. 22.10.2004 n. 270. Il Corso di Laurea in Mediazione Linguistica ha durata triennale, corrispondente a 180 crediti formativi universitari ed ha lo scopo di fornire agli studenti una solida formazione culturale, di base e linguistica, di livello superiore in almeno due lingue straniere, oltre all’italiano, e nelle relative culture, nonché di sviluppare specifiche competenze linguistico-tecniche orali e scritte adeguate alle professionalità proprie dell’area mediazione linguistica.

Lo scopo della SSML è creare professionisti nelle lingue straniere in grado di affrontare le sfide e cogliere le opportunità che emergono dagli scenari e dai mercati internazionali, attraverso una preparazione fondata sull’approfondita conoscenza delle lingue straniere e della comunicazione di impresa.

Inoltre per chi vuole continuare gli studi, ai laureati della SSML di Napoli è consentito l’accesso ai corsi di Laurea Magistrale in Interpretariato di conferenza, in Traduzione letteraria e Traduzione tecnico-scientifica, attivati dalle Università Italiane.

Il Corso di Laurea in Mediazione Linguistica e Culturale, mira a creare una figura professionale capace di inserirsi nella realtà economico-produttiva italiana, gestendo gli scambi comunicativi di ambito aziendale legati ai rapporti internazionali. Inoltre figure professionali capaci di gestire lo scambio comunicativo nei contesti istituzionali in cui più forte è la presenza di immigrati stranieri:

  • contesti di accoglienza sociale
  • inserimento professionale
  • sistema giudiziario
  • sistema sanitario

I settori socio-economico-produttivi privilegiati dal corso sono quelli più legati all’identità culturale e sociale italiana, e quelli dove più forte è il contatto del nostro Paese con le realtà straniere:

  • il turismo
  • i rapporti con i paesi in via di sviluppo
  • gli scambi nei settori economici innovativi che interessano la Società italiana come soggetto inserito in dinamiche socio-economiche di scala mondiale

Il corso di laurea mira a fornire una solida base culturale e linguistica in almeno due lingue, oltre l’italiano, e nelle relative culture, un’adeguata preparazione generale in campo economico-giuridico, storico-politico-letterario, nonché gli strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione. Gli studenti potranno scegliere tra le seguenti lingue straniere (le lingue si attivano al raggiungimento di almeno cinque studenti iscritti):

INGLESE – FRANCESE – SPAGNOLO – TEDESCO – CINESE – RUSSO.

I laureati svolgeranno attività professionale nei seguenti campi:

  • rapporti internazionali, a livello interpersonale e di impresa
  • ricerca documentale
  • redazione in lingua, di testi quali rapporti, verbali, corrispondenza
  • ogni altra attività di assistenza linguistica alle imprese e negli ambiti istituzionali
  • assistenza linguistica nei rapporti fra enti istituzionali o agenzie sociali e culturali da un lato, immigrati stranieri dall’altro

Didattica e Piano di Studi

La strutturazione dell’Ordine degli Studi organizzata dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici consente di ottenere una specifica competenza culturale e professionale, garantita dallo studio approfondito e articolato, specificamente orientato alla mediazione linguistica, che consente una solida competenza nei settori della lingua, linguistica e cultura scritta e orale dei diversi Paesi oggetto di studio.

La mediazione linguistica si caratterizza per la approfondita competenza nel trasferire, per iscritto o oralmente, i contenuti e i corretti significati di una lingua in un’altra, così da permettere una completa comprensione tra soggetti di lingue e culture diverse.

Tale competenza è arricchita dallo studio delle discipline informatiche e multimediali e dagli insegnamenti specificamente dedicati ai settori economici, giuridici, sociologici e dell’organizzazione del lavoro.

PIANO DI STUDI

Ogni insegnamento dà diritto ad un definito numero di Crediti Formativi Universitari, per un totale di 180 CFU.

Piano di Studi del I Anno

InsegnamentiSemestreCFUOreProgramma
Lingua Inglese 111284SCARICA
Seconda Lingua 1 - Cinese11284SCARICA
Seconda Lingua 1 - Francese11284SCARICA
Seconda Lingua 1 - Spagnolo11284SCARICA
Seconda Lingua 1 - Tedesco11284SCARICA
Lingua e letteratura italiana11070SCARICA
Istituzioni di Diritto Pubblico1428SCARICA
Letterature Comparate 12642SCARICA
Teoria e Filosofia del Linguaggio2642SCARICA
Linguistica Generale2642SCARICA
Organizzazione Aziendale2428SCARICA
TOTALE CREDITI FORMATIVI: 60
* Lo studente potrà scegliere tra i seguenti corsi di lingua: Cinese, Francese, Spagnolo, Tedesco e Russo.

 Piano di Studi del II Anno

InsegnamentiSemestreCFUOreProgramma
Lingua Inglese 211070SCARICA
Seconda Lingua 2 - Cinese11070SCARICA
Seconda Lingua 2 - Francese11070SCARICA
Seconda Lingua 2 - Spagnolo11070SCARICA
Letterature Comparate 21642SCARICA
Mediazione Linguistica Inglese/Italiano21070SCARICA
Lingua e letteratura italiana 221070
Diritto Finanziario2428SCARICA
Terza Lingua a Scelta (Scegliere tra Cinese, Francese, Spagnolo)2642

Totale Crediti Formativi: 60

* Lo studente potrà scegliere la lingua straniera secondaria tra: Cinese, Francese, Spagnolo, Tedesco e Russo.


 

Piano di Studi del III Anno

InsegnamentiSemestreCFUOreProgramma
Mediazione Linguistica Inglese/Italiano 211284SCARICA
Mediazione Linguistica Italiano 211284SCARICA
Storia Contemporanea1642SCARICA
Abilità Informatica1428SCARICA
*Terza Lingua 2 - FranceseAnnuale1284SCARICA
*Terza Lingua 2 - SpagnoloAnnuale1070SCARICA
Esame a Scelta2321
Tirocinio642
Prova Finale9

Totale Crediti Formativi: 60


Visualizza i requisiti di ammissione per poter frequentare i corsi di Mediazione Linguistica

Ammissione

L’ammissione alla Scuola Superiore è regolata in conformità alle norme vigenti in materia di accesso agli studi universitari.

E’ titolo di ammissione il Diploma di maturità quinquennale rilasciato da un Istituto di Istruzione secondaria superiore, o un Diploma di laurea.

Per gli studenti stranieri è necessario un titolo di studio equivalente con indicazione del voto finale, tradotto, legalizzato ed accompagnato dalla dichiarazione di valore rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche o consolari del luogo nel quale il titolo è stato conseguito.

Immatricolazione

Gli studenti che vogliono iscriversi alla Scuola dovranno presentare alla Segreteria Studenti dal 1 luglio al 30 ottobre di ogni anno, i seguenti documenti:

1) Domanda di iscrizione in bollo da € 16.00 redatta su modulo in distribuzione presso la  Segreteria studenti della Scuola;

2) Certificato di maturità con l’indicazione del voto finale (*) (**);

3) Ricevuta del versamento della quota di iscrizione da effettuare tramite Bonifico Bancario intestato a: IUM Academy School s.r.l.; IBAN IT 90 W050340340200000004980 (specificando la causale del versamento e il cognome e nome dello studente per il quale si effettua il bonifico);

4) N° 2 foto formato tessera recenti;

5) Fotocopia fonte retro documento di identità

* In sostituzione del diploma è possibile presentare un’autocertificazione con l’indicazione del voto di Diploma unitamente ad una fotocopia di un documento d’identità.

**Lo studente italiano in possesso di titolo di studio conseguito all’estero potrà presentare direttamente in Segreteria Studenti i documenti indicati ai numeri 1,2,3. Qualsiasi titolo di studio straniero dovrà essere tradotto e legalizzato dalle Rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del luogo nel quale il titolo è stato conseguito.

Studenti Stranieri Comunitari, Ovunque Residenti

Ai fini dell’iscrizione gli studenti stranieri comunitari (*) potranno presentare direttamente alla Segreteria Studenti dal 1 luglio al 30 ottobre di ogni anno, i seguenti documenti:

1) Domanda di iscrizione, redatta su modulo in distribuzione presso la Segreteria Studenti;

2) Certificato di maturità con l’indicazione del voto finale tradotto, legalizzato ed accompagnato dalla dichiarazione di valore;

3) Ricevuta del versamento della quota di iscrizione da effettuare tramite Bonifico Bancario intestato a: IUM Academy School s.r.l.; IBAN IT 90 W050340340200000004980, specificando la causale del versamento e il cognome e nome dello studente per il quale si effettua il bonifico.

I candidati stranieri devono sostenere anche una prova di conoscenza della lingua italiana, che avrà luogo il 23 settembre 2014 presso la sede della Scuola.

Studenti Stranieri Non Comunitari, Soggiornanti in Italia

Sempre ai fini dell’iscrizione, gli studenti non comunitari in possesso dei requisiti di cui all’art. 39, comma 5 del D.L. 286 del 25/07/1998, in possesso di regolare permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo e titolo di studio superiore conseguito in Italia o, se conseguito all’estero, equipollente, possono presentare direttamente alla Segreteria Studenti dal 1 luglio al 30 ottobre di ogni anno, i seguenti documenti:

1) Domanda di iscrizione, redatta su modulo in distribuzione presso la Segreteria Studenti;

2) Diploma di maturità in originale corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzato e completato con dichiarazione di valore in loco a cura della Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio. I candidati, al fine di ottenere i predetti atti consolari, devono inviare alle Rappresentanze italiane i titoli di studio già legalizzati dalle competenti Autorità del paese che ha rilasciato il titolo;

3) Copia del permesso di soggiorno;

4) Ricevuta del versamento della quota di iscrizione da effettuare tramite Bonifico Bancario intestato a: IUM Academy School s.r.l.; IBAN IT 90 W050340340200000004980, specificando la causale del versamento e il cognome e nome dello studente per il quale si effettua il bonifico.

Studenti Stranieri Non Comunitari, Residenti all' Estero

I cittadini non comunitari residenti all’estero, dovranno presentare, con congruo anticipo, la domanda di pre-iscrizione alle Rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese di residenza.

Dopo il buon esito della procedura presso le Rappresentanze, (*) potranno presentare direttamente alla Segreteria Studenti, dal 1 luglio al 30 ottobre di ogni anno, i seguenti documenti:

1) Domanda di iscrizione, redatta su modulo in distribuzione presso la Segreteria Studenti;

2) Certificato di maturità con l’indicazione del voto finale tradotto, legalizzato ed accompagnato dalla dichiarazione di valore;

3) Ricevuta del versamento della quota di iscrizione da effettuare tramite Bonifico Bancario intestato a: IUM Academy School s.r.l.; IBAN IT 90 W050340340200000004980, specificando la causale del versamento e il cognome e nome dello studente per il quale si effettua il bonifico.

(*) Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il sito internet del Ministero degli Affari Esteri (http://www.esteri.it) e quello del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (http://www.miur.it).

Iscrizione agli Anni Successivi al Primo

Per l’iscrizione al II e III anno gli studenti potranno ritirare dal 2 luglio di ogni anno  il modello prestampato in distribuzione presso la Segreteria Studenti e riconsegnarlo debitamente compilato, entro il 30 ottobre insieme al versamento della I° rata della retta di frequenza.

Studenti Fuori Corso

Gli studenti iscritti al III anno che non hanno concluso il loro curriculum (tesi di diploma compresa) entro la sessione straordinaria di marzo, devono regolarmente pagare la retta del I anno fuori corso.

Tasse e Rette di Frequenza

Gli studenti sono tenuti a versare la retta annua desunta dalla tabella redditi al link:

Clicca Qui per la sede di Napoli;

Clicca Quì per la sede di Roma.

Modalità di Pagamento

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite:

Bonifico  Bancario intestato a: IUM Academy School s.r.l.   IBAN IT 90 W050340340200000004980

specificando la causale del versamento e il cognome e nome dello studente per il quale si effettua il bonifico o direttamente alla segreteria.

Sono previste altre possibilità di pagamento dilazionato, in tempi e modi da concordare con la Segreteria.

Trasferimenti da Altre Università e Scuole Superiori

Gli studenti iscritti presso altre Scuole Superiori o Università o i laureati che intendano iscriversi alla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici devono ritirare l’apposita modulistica presso la Segreteria Studenti e allegare un certificato degli esami sostenuti con l’indicazione del voto e il Piano degli Studi.

Il Consiglio della Scuola, valutato il piano di studio dell’interessato, deciderà gli esami da convalidare e l’anno di iscrizione al quale ammettere lo studente, che potrà perfezionare l’iscrizione successivamente richiedendo i moduli alla Segreteria Studenti.

Regolamento per l’esame della Laurea Triennale

Contenuti e crediti della prova finale

1. Per il conseguimento della laurea, la prova finale consiste nella discussione, dinanzi alla Commissione di esame, di una tesi scritta, elaborata in modo originale, su tematiche relative alle conoscenze acquisite durante l’intero percorso formativo, dalla quale emerga capacità di analisi sistematica, critica e argomentativa.

2. A tale prova sono attribuiti, fino a un massimo di 11 crediti formativi.

Commissione giudicatrice

1. La Commissione giudicatrice della prova finale è nominata dal Preside, su delega del Direttore ed è composta da undici membri, di cui almeno 6 professori titolari di cattedra.

2. La Commissione è presieduta dal Preside o dal più anziano dei professori titolari di cattedra. Possono far parte della Commissione professori a contratto.

3. La Commissione valutato il curriculum dello studente, attribuirà come valutazione finali complessivi da un minimo di sessantasei ad un massimo di centodieci punti ed, eventualmente, aggiungere la lode al punteggio massimo, in tal caso con decisione unanime.

Assegnazione dell’argomento

1. L’assegnazione della tesi spetta ai Professori titolari di insegnamenti ufficiali nel corso di laurea. Nell’arco di ogni anno accademico, ciascun professore può assegnare fino a un massimo di 30 tesi.

2. La richiesta della tesi è fatta dallo studente, almeno 6 mesi prima dei termini fissati dal successivo art. 5, mediante la compilazione di un modulo che è predisposto dalla Presidenza e va a questa riconsegnato, dopo che il docente avrà sottoscritto il tema oggetto della dissertazione.

3. Ai fini dell’assegnazione dell’argomento della prova finale, la media delle votazioni o le singole votazioni riportate dallo studente non possono condizionare l’assegnazione medesima.

Rinuncia all’argomento

In caso di rinuncia all’argomento assegnato, lo studente è tenuto a depositare una dichiarazione vistata dal docente, restituendo alla Presidenza la copia del modulo precedentemente sottoscritto per ottenerne uno nuovo, dal deposito del quale decorrono nuovamente i termini di cui al comma 2 dell’art. 3.

Termini di ammissione all’esame di laurea

1. Per essere ammesso all’esame di laurea, lo studente deve aver superato tutti gli esami di profitto e adempiuto a quanto stabilito dal successivo art. 6, nel seguente termine 15 Giugno.

2. In corrispondenza a tale termine, la seduta di laurea si terrà nel mese di Luglio.

Adempimenti amministrativi

1. La prenotazione all’esame di laurea si effettua mediante la presentazione all’Ufficio di Segreteria (è esclusa la spedizione postale), nei termini indicati dal comma 1 dell’art. 5, della seguente documentazione:

• Domanda in carta legale;

• Copia della tesi di laurea, firmata sul frontespizio dal Preside, al quale il candidato la consegnerà dopo l’apposizione del timbro dell’Ufficio di Segreteria;

• Supporto digitale contenente la tesi stessa;

• Dichiarazione del candidato, sotto la propria responsabilità, di conformità del supporto informatico alla copia cartacea destinata al Relatore;

• Modulo di assegnazione dell’argomento, a suo tempo rilasciato dalla presidenza.

2. Lo studente non può partecipare alla sessione di laurea per la quale si è prenotato, se la segreteria riscontra che ha sostenuto esami dopo la scadenza dei termini previsti all’art. 5 comma. In tal caso, egli dovrà rinnovare la prenotazione, presentando una nuova domanda di ammissione all’esame di laurea nella sessione successiva.

3. Indipendentemente da ogni altra certificazione, il candidato all’esame di laurea è tenuto a verificare in tempo debito la regolarità degli esami sostenuti, mediante colloquio all’Ufficio Segreteria.

4. Il candidato che, per qualsiasi motivo, non sostenga l’esame di laurea nella seduta stabilità, è assegnato ad una seduta di laurea della sessione successiva, a seguito della sola presentazione di una nuova domanda di laurea in carta da bollo.